Rallenta.
Sei in Puglia.

Cultura, Relax e Massimo Comfort nel Cuore della Puglia.

Tra campagna e mare, la masseria Borgo San Marco è un incantevole borgo fortificato situato in una piana di ulivi millenari, unici al mondo. Siamo tra Fasano e Ostuni, di fronte al mare Adriatico, che dista solo 2 chilometri, la Valle d’Itria dietro l’angolo, il Salento tutt’intorno. 13mila ulivi fanno da sentinelle silenti, mentre i carrubi fanno mostra di sé come secolari sculture della natura. Da sempre questa fortezza – nel XII secolo insediamento di monaci bizantini, nel ‘400 presidio dei Cavalieri di Malta, dal ‘700 masseria – si è opposta alla brezza del maestrale. Oggi la masseria Borgo San Marco è un luogo perfetto per rilassarsi e abbandonarsi al riposo, tra il profumo degli agrumi e di altre essenze mediterranee. Molti personaggi famosi hanno scelto questo posto per trascorrere le loro vacanze pugliesi e immergersi nelle acque cristalline intorno al Salento. Scrittori e registi si sono abbandonati ai loro pensieri e hanno girato scene dei loro film. In tanti ne sono rimasti ammaliati, come testimonia il grande libro dei ricordi. Tra questi la famiglia Amati, che ha fatto della masseria Borgo San Marco una vera e propria scelta di vita.

 

Borgo San Marco,
non un semplice un soggiorno

Straniero la Puglia è un viaggio… un viaggio che desta meraviglia e dico sul serio perché poche altre sono le terre dove la bellezza va in processione come le feste di santi e madonne. Dove le masserie sono fanciulle vestite di bianco che cantano l’amore per il sole. I centri storici sono batuffoli di zucchero a velo gonfi di barocco. Dove i colori sono gli ingredienti da impastare come un buon pane e la luce è il lievito che tutto fa crescere, splendere, desiderare. Dove gli ulivi contorti hanno affrontato i secoli e sono stati d’ispirazione a re e papi. Dove il cielo è sfidato con le ardite cattedrali del romanico-pugliese. Dove nella pancia del calcare, invece, si è sfidato il buio con mille e brillanti affreschi di uno straordinario Medioevo rupestre. La Puglia, Straniero, ha la magia della pietra, del vento, del mare, del sale nell’aria. Sono queste le strade invisibili da cercare, da annusare, perché seguendo queste vie la magia, la sorpresa, lo stupore, prenderanno forma, diverranno materia per gli occhi e poesia per il resto dei sensi. E la poesia, Straniero, è qualcosa d’incredibilmente bello: versi in fila, uno dopo l’altro, da recitare col sorriso e le lacrime…

Le suites

uno Stile Personalizzato all’Insegna del Massimo Comfort.